EasyPol e i pagamenti digitali: una panoramica sul presente

I numeri di EasyPol ci raccontano come i pagamenti digitali stanno ridefinendo gli schemi delle transazioni e le abitudini dei cittadini.

EasyPol è oggi il servizio che permette di pagare avvisi pagoPA, Bollettini Postali, MAV e RAV dal proprio dispositivo mobile e da web in modo facile, veloce e sicuro.

Matteo Preziotti, CEO di EasyPol, racconta come l’idea sia nata nel 2017.

“Mentre ero seduto sul divano, sfinito dalla giornata di lavoro ho scorto sul tavolo una pila di multe da pagare che avevo accumulato. In quel momento mi sono chiesto: com’è possibile che non ci sia un modo per pagare queste multe adesso, dal mio telefono, senza dover uscire di casa?” 

Da quel momento, dopo tanta ricerca, sviluppo e lavoro di team, nel 2018 è nata EasyPol – un servizio facile, veloce e sicuro di fare pagamenti alla Pubblica Amministrazione.

Il lancio di EasyPol
[ torna al menu ]

L’app è stata lanciata sul mercato a Novembre 2019, qualche mese prima che la pandemia da COVID-19 costringesse la popolazione italiana (e mondiale) a rimanere dentro casa.

L’intento di EasyPol è sempre stato quello di semplificare le procedure burocratiche che ogni cittadino si ritrova ad affrontare nel momento in cui deve effettuare un pagamento verso la Pubblica Amministrazione. Secondo l’ISTAT, gli italiani trascorrono annualmente 16 giorni in fila allo sportello dell’ASL, in Banca o negli uffici pubblici, sprecando una delle risorse più importanti: il tempo

EasyPol si impegna a velocizzare un processo da sempre lento e macchinoso, permettendo di fare pagamenti nel minor tempo possibile, senza alcun obbligo di registrazione.

L’app nei primi 18 mesi di vita ha ottenuto 500.000 installazioni, con più di 60.000 utenti attivi mensilmente e una media di 4,4 stelle negli store.

Il transato è stato di 26 milioni di euro, con una crescita del fatturato del 70% dal primo semestre 2020 al primo semestre 2021.

Le performance di EasyPol nell’ultimo periodo
[ torna al menu ]

L’emergenza sanitaria e l’introduzione della direttiva europea PSD2 hanno portato cambiamenti importanti nel mondo fintech, accelerando la trasformazione digitale nell’ambito pagamenti.

A questo punto della crescita di EasyPol, una domanda sorge spontanea: ma gli Italiani continuano a far ricorso ai pagamenti digitali anche con un accenno di normalità in tempi di COVID-19?

Andiamo, dunque, a vedere più nel dettaglio le performance dell’ultimo periodo dell’app sviluppata dal giovane team della startup romana, ora in piena campagna di raccolta fondi con MamaCrowd per la fase due dello sviluppo del prodotto.

Nel secondo trimestre del 2021, rispetto all’anno precedente, EasyPol ha registrato:

  • + 71,2% di crescita di numero di transazioni (per un totale di quasi 36 mila transazioni);
  • + 76% di crescita del fatturato 
  • più di 4 milioni di euro di transato totale; 
  • + 45% di crescita del numero di clienti.

I pagamenti digitali sostituiranno il contante
[ torna al menu ]

Insomma, i numeri parlano chiaro: i pagamenti digitali stanno ridefinendo gli schemi delle transazioni e, soprattutto, le abitudini dei cittadini che sono sempre più orientati verso transazioni paperless.

Come dimostrano i dati presentati PwC e Strategy&, la maggioranza degli analisti fintech si aspetta una crescita oltre l’80% sul periodo 2020-2025, con i volumi globali delle transazioni digitali in crescita da un valore iniziale di circa mille miliardi a 1,9mila miliardi – cifra, per altro, destinata quasi a triplicare entro il 2030.

I pagamenti digitali non sono un trend del momento: sono il presente e il futuro della nostra vita quotidiana!

Investire in un’azienda fintech come EasyPol rappresenta una scelta al passo coi tempi e destinata ad anticiparli, grazie ad un’innovazione tecnologica al passo con le esigenze dei cittadini.

 

Investi in EasyPol e partecipa alla rivoluzione della finanza digitale! 

Scopri di più sul nostro progetto, ti aspettiamo su MamaCrowd 🙂

Articoli in evidenza

Come fare pagamenti online in totale sicurezza
Tutto quello che devi sapere sui Pagamenti Digitali
Come pagare le Spese Condominiali online
Come pagare la Mensa Scolastica dei tuoi figli in 37 secondi