COSAP 2020: come effettuare il pagamento per l’occupazione di spazi pubblici

Il COSAP è il Canone per l’occupazione di Spazi e Aree Pubbliche e si differenzia per l’occupazione di suolo permanente o temporanea

Cos’è il COSAP?

Il COSAP è il Canone per l’occupazione di Spazi e Aree Pubbliche. Regolamentata dal decreto legislativo n. 446/1997, l’imposta deve essere pagata sia in caso di occupazioni temporanee che permanenti delle aree pubbliche.

L’occupazione del suolo pubblico avviene a seguito dell’autorizzazione da parte del comune di riferimento ed è quest’ultimo a stabilire la cifra del canone in base a determinati criteri. Solamente per le occupazioni occasionali di un periodo di tempo inferiore alle 3 ore non è richiesto il pagamento di tale canone.

Modalità di pagamento

Il pagamento è riferito all’anno solare dell’occupazione e si differenzia per occupazione di suolo permanente o temporanea. Nel caso di quest’ultimo tipo, infatti, la tassa è commisurata ai giorni di occupazione e viene pagata prima del rilascio della concessione.

La scadenza e l’importo del COSAP permanente, invece, dipendono dal Comune di riferimento e, generalmente, si possono calcolare sul sito web del Comune stesso.

Per quanto riguarda le modalità di pagamento, è possibile pagare il COSAP sia fisicamente che in via digitale.

Ecco una lista di tutti i metodi disponibili:

  1. Uffici Postali, ATM, tabaccai con il circuito Sisal o Lottomatica
  2. Sito web del Comune di riferimento 
  3. EasyPol, in questo caso basterà scannerizzare il Qr Code dell’avviso con lo smartphone e seguire pochi, semplici passaggi. Vuoi saperne di più?b Scarica l’app qui!

Articoli in evidenza

Esenzione tasse universitarie 2020/2021: le novità
Come rateizzare e pagare le tasse con EasyPol
Bonus Vacanza 2020 – Fino a 500€ per nucleo familiare
Imposta ICP: come si calcola e modalità di pagamento