A cosa serve il QR Code negli avvisi pagoPA

Avrai notato che sugli avvisi di pagamento pagoPA compare sempre un QR Code: ti spieghiamo perché ti permette di effettuare la transazione in modo facile, veloce e sicuro.

🧐 Hai notato che sugli avvisi di pagamento pagoPA compare sempre un codice QR Code?

In questo articolo, ti spieghiamo come questo codice degli avvisi pagoPA ti permette di effettuare la transazione in modo sicuro, semplice e veloce.

Se poi sei alla ricerca di un modo facile per pagare il tuo avviso pagoPA con il QR Code sei nel posto giusto!

,

Com’è fatto un avviso pagoPA
[ torna al menu ]

Avrai notato che sugli avvisi di pagamento pagoPA compare sempre un QR Code:
ti spieghiamo perché ti permette di effettuare la transazione in modo sicuro, semplice e veloce.

  • Dove si trova il codice di un avviso pagoPA?
  • Dove trovo il codice avviso IUV?

La struttura e le diciture degli avvisi PagoPA non sempre sono di immediata comprensione, soprattutto quando ci si trova a fare un pagamento per la prima volta.

Se anche tu hai dei dubbi, puoi stare tranquillə: ti aiutiamo noi a decifrare questo documento 🥰

Vediamo un esempio insieme:

Esempio di avviso pagoPA

Per prima cosa, vediamo che ci sono 5 sezioni nell’avviso:

  • la prima contiene il logo dell’Ente, quello pagoPA – che ti permette di individuare la tipologia di pagamento – e l’oggetto dell’avviso
  • la seconda presenta i dati dell’Ente e quelli del Destinatario, il soggetto pagatore
  • la terza comprende tutte le informazioni legate al pagamento: l’importo, la data di scadenza e la lista dei canali di pagamento disponibili

A questo punto troverai le altre 2 sezioni con tutti i dettagli tecnici:

  1. il QR Code che puoi utilizzare per il pagamento;
  2. il codice fiscale dell’Ente;
  3. il codice interbancario dell’Ente necessario per il pagamento tramite banca;
  4. il codice Avviso di Pagamento, che contiene il codice IUV, evidenziato chiaramente.

Il QR Code e i dati necessari per pagare
[ torna al menu ]

Dopo aver visto come è fatto un avviso pagoPA con QR Code, a questo punto ti starai chiedendo:

  • Come si paga?
  • Come vanno utilizzate tutte queste informazioni?

Per effettuare il saldo vero e proprio, dovrai concentrarti sulla quarta sezione, quella che contiene i vari codici utili. Vediamo (quelli più interessanti) quali sono.

Innanzitutto il Codice dell’Avviso, il Codice IUV, composto da 15/18 cifre che identifica univocamente quel pagamento. Esso è importantissimo, sia per effettuare la transazione, ma anche per risalire successivamente alla posizione debitoria presso l’Ente.

Se usi EasyPol per pagare il tuo avviso e scegli di inserire i dati manualmente, ti verrà richiesto, appunto, il nome dell’Ente, l’importo e questo codice.

In alternativa, sempre usando la nostra app, puoi pagare usando il QR Code presente sull’avviso. Ti basta inquadrarlo con la fotocamera del tuo smartphone e, come per magia, avrai già tutti i dati nel tuo telefono.

Scherziamo, la magia c’entra poco: il QR Code è l’altra parte fondamentale per fare una transazione in modo facile, veloce e sicuro.

Si tratta di un codice a barre bidimensionale, adottato da ISO, impiegato per memorizzare informazioni destinate ad essere lette tramite diversi dispositivi, tra cui anche smartphone, tablet, ATM, ecc.

Il QR Code, nonostante possa sembrare uno strano disegno a puntini, contiene tutti i dati necessari per il pagamento, quelli che identificano quel preciso avviso, ovvero:

  1. un codice identificativo
  2. il numero dell’avviso di pagamento
  3. l’identificativo dell’Ente
  4. l’importo da pagare.

Tutto ciò che serve per inizializzare la transazione.

Ecco un esempio di cosa è contenuto in un QR Code pagoPA:

Esempio di QR Code di un avviso pagoPA

Sembra impossibile, eppure è un piccolo miracolo della tecnologia.

Ora che hai capito com’è fatto e come funziona un avviso pagoPA QR Code, sei prontə per fare il tuo pagamento!

Come pagare pagoPA con QR Code
[ torna al menu ]

Sulla nostra app è possibile utilizzare il QR Code presente sul tuo avviso di pagamento per effettuare la transazione in modo ancora più veloce.

  1. Apri l’app EasyPol
  2. Seleziona la tipologia di avviso che devi pagare
  3. Scannerizza il QR Code
  4. Controlla il Resoconto del pagamento
  5. Inserisci i dati della tua carta e il gioco è fatto!

In soli 37 secondi avrai pagato il tuo avviso pagoPA con qr code.

Se sei un utente registrato, troverai la tua ricevuta nello Storico dei Pagamenti – oltre a una serie di funzionalità extra.

In alternativa, puoi effettuare la transazione fornendo semplicemente un indirizzo e-mail, necessario per farti avere la ricevuta di pagamento conforme al nodo pagoPA e valida ai fini di legge in caso di accertamento.

Sia che tu decida di registrarti, o di saltare questo passaggio, il tuo pagamento sarà facile, veloce e sicuro!

Perché non funziona il QR Code a volte?
[ torna al menu ]

Il motivo principale per cui il tuo QR code non funziona è perché ci sono degli elementi di design che possono rendere difficoltoso il riconoscimento del codice da parte della fotocamera del tuo smartphone.

Infatti, può capitare che le fotocamere degli smartphone non riescano a scansionare QR code particolarmente complessi.

Ci auguriamo che questo articolo ti sia stato d’aiuto per riuscire a capire a che cosa serve il QR Code e come puoi pagare i tuoi avvisi pagoPA con QR Code tramite EasyPol.

A tal proposito, abbiamo anche scritto 2 guide che ti spiegano in modo facile:

 

Insomma, non ti resta che provare subito… ti basta solo una foto!

 


ARTICOLO A CURA DI AMY GHERARDI

amy gherardi
Entusiasmo, curiosità, voglia di imparare. Personalità propositiva e dinamica. Digital Marketer in EasyPol. Studentessa di Banking e Finance presso UniBg.

Articoli in evidenza

Come pagare un Preavviso di Accertamento (PAV) online
Tassa d’iscrizione all’Ordine degli Psicologi (OPL)
Tasse Universitarie 2021-22: Guida alle esenzioni e detrazioni
Rinnovo patente: documenti, procedura e costi