Bollo auto 2020: novità e come pagare

Il pagamento del bollo auto 2020 ha subito alcune modifiche con il decreto fiscale 2020. Scopri tutti i metodi su come pagarlo in questo articolo.

Il pagamento del bollo auto 2020 ha subito alcune modifiche. 

In base al decreto fiscale 2020, dal primo gennaio di quest’anno, il bollo auto dovrà essere pagato esclusivamente con transazioni PagoPA.

L’obiettivo della nuova normativa è quello di rendere il pagamento più semplice e veloce e di riacquistare gettito.

In realtà, il decreto fiscale non fa altro che trasferire a PagoPA il pagamento del bollo auto 2020 insieme ad altri servizi e pagamenti che già utilizzano questo sistema.

L’utente privato non percepisce grandi cambiamenti. Ogni versamento sarà infatti tracciato tramite il proprio codice Iuv e in questo modo l’Agenzia delle Entrate e l’ACI potranno limitare l’evasione fiscale.

Come pagare?

I pagamenti secondo il sistema PagoPA si possono effettuare direttamente dal sito, dall’applicazione per smartphone oppure da canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento.

Questi ultimi possono essere:

le agenzie delle banche;

homebanking dei Psp aderenti;

uffici postali ( il bollo si paga tramite bollettino con una commissione di 1,50 euro);

tabaccai aderenti al circuito Sisal e Lottomatica, con un costo di commissione pari a 2 euro;

delegazioni ACI (commissione 2,87 euro) o telebollo ACI con commissione di 2,87 euro più l’1,2% della tassa auto;

BolloNet ACI che è gratuito per i soci ACI;

EasyPol per il pagamento facile, veloce e sicuro direttamente dal tuo smartphone. Si può pagare il bollo auto senza registrarsi e scaricare la ricevuta dell’avvenuto pagamento. Scopri come qui!