Alla fine è successo

Mi verrebbe da esclamare “Ancora non ci credo!” ma in realtà, se ci penso bene, ci credo eccome. Credo a tutto il percorso che è stato fatto fino a oggi.

Quando ho iniziato a lavorare alla mia idea di sviluppare un’app utile ai pagamenti verso la Pubblica Amministrazione ricordo che sono state tante le persone che hanno provato a farmi desistere. Da “non ce la farete”, “il 95% delle startup non arriva sugli store” fino a “è impossibile confrontarsi con la PA italiana” credo di averle sentite davvero tutte, e forse qualche volta una minima parte di me ci ha anche creduto. Invece alla fine è successo. EasyPol è sui principali app store, iOS e Google.

Mi verrebbe da esclamare “Ancora non ci credo!” ma in realtà, se ci penso bene, ci credo eccome.

Credo a tutto il percorso che è stato fatto fino a oggi e che ci ha portato a questo risultato.

Credo a tutte le difficoltà incontrate lungo la strada e che ho fronteggiato insieme al mio team.

Credo alle nottate passate davanti al computer e in ufficio a cercare di capire come migliorare il prodotto per i nostri utenti.

Credo nella sveglia alle 5 di mattina per prendere il treno e andare dall’altra parte d’Italia a stringere accordi e partnership.

Credo agli incontri con i vari sindaci e vicesindaci italiani, persone splendide che ci hanno dato fiducia.

Credo ai mesi di trattative per firmare il nostro primo importante accordo con Ancitel.

Credo alla nostra partnership con Nexi, il principale player nel settore dei pagamenti online.

Credo al percorso fatto all’interno di Peekaboo, l’incubatore di startup che ha facilitato la validazione del nostro progetto quando era ancora una semplice idea.

Credo ai contest e agli eventi a cui abbiamo partecipato per metterci alla prova e dove abbiamo sempre avuto dei riscontri incredibili.

Credo ai miei compagni di viaggio, uomini e donne che hanno reso possibile tutto questo. Credo a loro perché non hanno mai mollato. Sono loro la forza portante di EasyPol.

Infine credo anche ai numeri, quei 400 download arrivati senza spendere un euro in pubblicità. Un sentito grazie a quelle 100 persone che hanno affidato a EasyPol i loro pagamenti PagoPA: bolli auto, TARI, tasse universitarie, INAIL, multe, tributi consortili e diritti d’istruttoria.

Perché a nessuno piace pagare… Ma pagare con EasyPol se non altro è facile, veloce e sicuro!